Riprendiamo il nostro percorso in questo 2017 e scriviamo mentre stiamo aspettando  la neve al sud. Le previsioni sono tutte univoche e i segni conformi. Ci sarà  la neve e  c’è già freddo. Purtroppo però  le eccessive anticipazioni di notizie sul  fenomeno e le previsioni del tempo lanciate in ogni dove,  tolgono spazio alla cosa più importante:  la sorpresa.

La sorpresa di svegliarsi al mattino e di assistere a qualcosa di inimmaginabile dalla propria finestra sul mare. Così come fanno Qui Quo e Qua nel fumetto Disney: “aspettando  Natale con Zio Paperino”. ( retaggi anni 80).

La neve al sud serve solo a sorprendersi e a vivere di incanto…a immaginarsi per un po’ di giorni come potrebbe essere se…. Ma sorprendersi è  una delle cose da cui e con cui si misura la voglia di vita.

Il nostro gruppo di blogger ha  conosciuto  pochi anni fa invece la neve del nord.

È  la neve utile,  quella che si scia e che  fa diventare parte della montagna. È  quella che produce e che crea comunità che invece di morire di freddo vivono grazie al  freddo.

Per noi e per me che vivo al mare,  pensare alla montagna forse è  solo una evasione ma che descrive meglio me stesso. Perciò questi due giorni di neve al mare li aspetto e li considero un regalo…come lo stacco dal quotidiano che non si è riusciti a organizzare,  come quando due non riescono a incontrarsi,  ma uno dei due fa l ‘ impossibile per esserci. Come quando addirittura sul mare nevica.

E ‘ il 2017…siamo ancora a sud, una delle mete da non perdere anche secondo il New York Times, ma ancora da conquistare appieno. Buon anno,  con i tempi di socialsud.it

Commenti

commenti

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata