C’è voluta la “santa furiosa” per restituire sapore latini a una notte come quella di Halloween.

Tra scherzi, dolci e defunti, arriviamo in Messico dove la festa  si sposta di un giorno.

Il 1 novembre,  infatti,  si festeggia una delle ricorrenze  più sentite di tutto il Messico, la Festa dei  Morti, il Dia de Muertos. <<Le porte delle case restano aperte e vengono preparati piccoli altari con offerte di cibo e dolci per i “muertitos”, le tombe vengono ornate a festa e qui le famiglie s’incontrano per ballare e cantare, musica e colore per dare il benvenuto ai propri morti. Come per il ritorno a casa dopo una lunga assenza, si fa festa>>. Così la nostra Santa ci conduce tra il serio e il faceto in un viaggio fatto di atmosfere e suoni …e a proposito di suoni , segui l’onda di “Si vede che è sabato”, su radio antenna febea…come vedete i nostri blogger sono piu’ arzilli e vivi che mai. Segui  http://lasantafuriosa.blogspot.it/ lo o ascolta qui:

Commenti

commenti

A proposito dell'autore

SocialSud.it è il blog di storie quotidiane e di condivisione

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata